La sfida Farcoz – Maguet accende la Chaligne Skyrace

Acmediapress

La sfida Farcoz – Maguet accende la Chaligne Skyrace

È tutto pronto a Sarre per la terza edizione della Chaligne Skyrace che torna dopo la pausa dello scorso anno. Sabato 13 luglio si corre la prova biennale di sola salita che partirà dai 1.180 metri di Caillod per arrivare ai 2.608 di Punta Chaligne. Quasi sei chilometri e mezzo di gara con passaggi anche a Thouraz, La Tsitra, Punta Metz e Col de Metz. 

Massimo Farcoz, reduce dalla vittoria nella Mezza Maratona Alpe di Siusi, è pronto a dare battaglia a Nadir Maguet, lo sci alpinista che proprio pochi giorni fa è stato riconfermato in squadra nazionale. Sono loro gli atleti da battere, mentre potranno lottare per il podio Alex Déjanaz e Mattia Luboz, già protagonisti quest’anno nelle gare del circuito Défi Vertical.

Tra le donne, l’alpina Gloriana Pellissier è la grande favorita. Proveranno a insidiare la prima posizione Chiara Pino, vincitrice del VertiClavalité di giugno e prima sabato al vertical Madonna del Trucco, e Michela Carrara, giovane della nazionale di biathlon. 

Alle 9 la partenza della Chaligne Skyrace, consegna dei pettorali sabato tra le 7,30 e le 8,30 di fronte all’Hotel des Salasses, in località Caillod, oppure venerdì dalle 17 alle 21 al Coq Hardy di Sarre. Prima del via il briefing tecnico, poi la sfida sui sentieri di Sarre, puliti e preparati da giorni. Alle 11 appuntamento riservato ai più giovani con la Baby Run.

I record della gara sono entrambi datati 2017. Quello femminile appartiene a Barbara Cravello (1 ora 12’07”), quello maschile a Nadir Maguet (56’41”). La sfida è aperta e chi riuscirà ad abbassare questi limiti tornerà a casa con un premio speciale. In palio anche un capo tecnico fornito da Technosport per il primo concorrente che transiterà al traguardo volante di Leyn, a 800 metri dalla linea di partenza. Alle 14,30 le premiazioni dei primi cinque assoluti della classifica femminile e maschile e la consegna ai vincitori assoluti delle sculture in legno, firmate dall’artigiano Massetto e messe a disposizione da Chaligne Srl, main sponsor dell’evento. Chiusura con l’estrazione di moltissimi premi.

Le iscrizioni rimarranno aperte fino alle ore 24 di giovedì 11 luglio. I concorrenti insieme al pettorale riceveranno un pacco gara formato da una cintura multitasca della Karry Belt, una lattina di birra Napea de Les Bières du Grand Saint Bernard e integratori di Named forniti dalla Farmacia Rovito di Sarre, uno dei tanti partner. E poi non mancherà il buono pasto di proloco Sarre e Hotel des Salasses. Garantiti inoltre i servizi docce e massaggi: prima la fatica, poi il relax. In una giornata che si preannuncia soleggiata.