Alessandro Saravalle torna a gareggiare per il Lucchini. Del Degan: «Bilancio positivo, i giovani crescono»

Acmediapress

Alessandro Saravalle torna a gareggiare per il Lucchini. Del Degan: «Bilancio positivo, i giovani crescono»

Il Cicli Lucchini ha da poco chiuso la stagione agonistica ed è già pronto a svelare le novità del 2020. Dopo alcuni anni alla Silmax, il valdostano Alessandro Saravalle tornerà a vestire la divisa della società aostana. Un ritorno alle origini per l’atleta che ormai gareggia nella categoria Elite e che cerca serenità e tranquillità per un rilancio in grande stile. 

Nella squadra agonistica arriverà anche Alessandro Fantone, che fino allo scorso anno ha gareggiato nei G6, mentre è in uscita dagli Allievi Hervé Bionaz che proseguirà la sua avventura con i colori del Cicli Lucchini. Le novità non sono ancora terminate perché nelle prossime ore potrebbe essere ufficializzato un altro ritorno. 

Il Cicli Lucchini però, prima di voltare pagina e pensare solo al 2020, analizza la stagione andata in archivio da qualche settimana. Una stagione che nel complesso può essere definita positiva anche a livello Giovanissimi. 

Herik Del Degan: «Abbiamo fatto passi avanti su tutti i fronti – dice -. I ragazzi sono migliorati a livello tecnico e questo è positivo. Bionaz ha sfiorato il podio ai tricolori e si è messo in evidenza anche su strada: rimarrà con noi e proseguirà nel cross country, partecipando anche a qualche prova di ciclismo. Il settore Giovanissimi funziona: abbiamo avuto una cinquantina di bambini che hanno scelto una delle due proposte: corso annuale oppure un programma meno impegnativo di dieci lezioni. Bambini e genitori sono contenti ed è positivo perché è qui che si acquisisce la tecnica. C’è tempo per allenarsi, andare forte e vincere».