Gaia Tormena campionessa italiana di Enduro. Al Grand Prix Lucchini quinto; secondi al trofeo Coni

Gaia Tormena campionessa italiana di Enduro. Al Grand Prix Lucchini quinto; secondi al trofeo Coni

 

Gaia Tormena non smette di stupire: la biker del Cicli Lucchini, già protagonista nel cross country e nelle gare Eliminator, ha vinto oggi il titolo italiano Allievi di Enduro. Un altro prestigioso trofeo per l’Allieva, capace di conquistare la maglia tricolore sui sentieri di Santa Margherita Ligure. Oro davanti a Sofia Priori Viale del Ponente Gravity, rimasta a 32” e a Sara Vicentini del Focus Xc Italy, staccata di 56”.

In Liguria è stata una gara difficile per la continua pioggia: terreno bagnato e tantissime cadute, anche della portacolori del Cicli Lucchini a terra sia nella prova al Mulino di 1,4 chilometri, sia nella Pollone di 2 chilometri. La medaglia d’oro è poi stata costruita nella tappa cittadina di LiveSanta, con un crono complessivo di 10’35”.

Intanto è iniziata la stagione dei Giovanissimi valdostani. Sabato a Pontey si è disputata la prima prova del Grand Prix di mountain bike, tappa organizzata dall’Orange Bike Team che si è anche imposto nella classifica per società. I Giovanissimi del Cicli Lucchini hanno invece esordito con un quinto posto.

Quasi 180 bambini si sono sfidati nella prova di abilità con percorso a ostacoli cronometrato. Per il Cicli Lucchini sono arrivati tre podi individuali, tutti nelle categorie maggiori. Nelle G5, terza posizione per Gaia Caffaro Rore nella prova vinta da Miriana Bee (Vtt Arnad) davanti a Sofia Guichardaz (XCO Project). Poi nei G6 terzo Enea Allegri alle spalle di Manuel D’Urso (La Fenice) e Giuseppe Abbate (Lupi Valle d’Aosta), mentre al femminile terza Emilie Bionaz dietro a Matilde Chatrian (Orange Bike Team) e a Gaia Gorret (Orange Bike Team).

Nei G1 maschile nona posizione per Gabriel Caffaro Rore, mentre nei G4 Christian Faita è andato vicino al podio, chiudendo quarto alle spalle di Mathieu Challancin (XCO Project), Stefano Terranova (Lupi Valle d’Aosta) e Pietro Mantasia (Courmayeur). Tredicesimo Noé Allegri e 15° Mattia Gerbaz. Nei G4 maschile settimo Erik Henriod e decimo Fabien Borre, con 19° Alessandro Fantoni nella categoria G5.

Oggi – domenica – seconda giornata di gare a Pontey, dove è andato in scena il trofeo CONI, prova a staffetta (team relay) valida come qualificazione regionale. Alla fine delle varie batterie, la vittoria è andata ai Lupi Valle d’Aosta, a precedere la formazione mista Cicli Lucchini – XCO Project, con terzo l’Orange Bike Team.

Dopo aver vinto la prima fase e aver chiuso la seconda prova in seconda posizione, la squadra Lucchini – XCO Project ha concluso terza la finale. Subito dopo è però arrivata una squalifica e il team formato da Gaia Caffaro Rore, Alessandro Fantone, Erik Henriod e Sofia Guichardaz (XCO Project) ha recuperato una posizione.

Il secondo team, composto da Fabien Borre, Emilie Bionaz, Gilles Del Degan ed Enea Allegri, si è invece fermato all’ottavo posto.