Nicole Pesse domina nel fango di Lugagnano

Nicole Pesse domina nel fango di Lugagnano

 

Laigueglia, Vetralla e oggi Lugagnano. A distanza di un mese è ripartito il Campionato Italiano Giovanile di società, circuito a tappe di cross country per Esordienti e Allievi. Nella terza delle cinque tappe in calendario, il Cicli Lucchini ha conquistato il nono posto con 53 punti, nella classifica vinta dal Melavì Focus Bike con 185 punti, davanti all’Ucla 1991 con 110 punti e al Team Bramati con 92 punti. Nella generale, dove comanda il Melavì Focus Bike con 546 punti, il Cicli Lucchini è ottavo con 211 punti ed è la migliore società valdostana.

Una giornata difficile nel piacentino, causata dalle abbondanti precipitazioni dei giorni scorsi. Il percorso di gara è stato completamente ridisegnato e accorciato di molto, cercando di evitare le zone più fangose: tanti bikers sono stati frenati da problemi meccanici o comunque da brevi stop per ripulire le bici.

Chi si è trovata a proprio agio è stata Nicole Pesse, abituata a correre anche nel ciclocross. L’Allieva secondo anno ha fatto il vuoto e vinto in 28’15”, lasciando a 2’41” Letizia Marzani del Merida Italia Team e a 4’53” Vittoria Acquistapace dell’Alpin Bike Edilbì. Ottava Gaia Tormena, a 14’06”.

Negli Esordienti primo anno, dove si è registrata la vittoria di Carlo Bonetto del Rostese Rodman (28’43”), 31° Remy Latella a 7’38” e 48° Stefano Gerbaz a 15’03”. Negli Allievi 2 maschile invece, 24° Filippo Latella a 13’07” e 28° Alberto Bor, a 16’21”.
Più che buona la prestazione di Hervé Bionaz che negli Allievi 1 ha concluso al 12° posto, a 9’17” dalla vetta occupata da Yannick Parisi (Pila Bike Planet; 45’55”). Per Bionaz un ritorno dopo lo stop di tre mesi per problemi di salute.

A Lugagnano, per una prova promozionale, anche Emilie Bionaz della categoria Giovanissimi. La portacolori del Cicli Lucchini ha concluso terza, a 1’12” da Greta Lazzari del Merida; seconda Alice Saligari del Melavì Focus, a 32” dalla vincitrice.