A Cogne doppietta di Ganz: oro anche nell’Individuale

Acmediapress

A Cogne doppietta di Ganz: oro anche nell’Individuale

Dieci chilometri per le donne, quindici per gli uomini. L’anello che ospiterà la Coppa del Mondo (16-17 febbraio) ha incoronato i nuovi campioni d’Italia. Nell’Individuale in tecnica classica di Cogne, valida anche per la Coppa Italia, medaglia d’oro per gli Assoluti Caterina Ganz e Francesco De Fabiani e per gli under 23 Anna Comarella e Simone Daprà. Sui Prati di Sant’Orso è stata una mattinata di sport e agonismo, con i grandi campioni applauditi anche dai giovani talenti, arrivati in pista per partecipare alla Mini MarciaGranParadiso di questo pomeriggio.

Caterina Ganz, finanziera di Moena, ha vinto il secondo oro dopo quello conquistato nella sprint di venerdì. Ha chiuso i due giri in 29’51”87 e preceduto di 29” la poliziotta Anna Comarella (30’20”88) che si è aggiudicata anche il titolo under 23. Il bronzo assoluto è per un’altra atleta delle Fiamme Oro: Sara Pellegrini, staccata di 35” (30’26”82). 

Tutto secondo i pronostici nella 15 chilometri maschile. Il titolo italiano è stato conquistato dal valdostano Francesco De Fabiani (Esercito) che ha coperto la distanza in 39’04”92 e staccato di 26” il corregionale Federico Pellegrino (Fiamme Oro; 39’30”50), davanti a tutti fino alla metà del primo giro. Medaglia di bronzo per Giandomenico Salvadori, finanziere che ha chiuso a 58” dalla vetta con il tempo di 39’56”86.

Come anticipato, Anna Comarella è stata protagonista di una grande prestazione: seconda assoluta e campionessa italiana under 23, davanti a Francesca Franchi (Fiamme Gialle), quarta della classifica generale a 1’02”. Bronzo per Cristina Pittin (Esercito) a 1’37”. Tra gli under 23, titolo italiano per Simone Daprà (Fiamme Oro) all’arrivo in 40’28”09, argento per Daniele Serra (Esercito) in 40’41”46 e terzo Paolo Ventura (Esercito) in 40’53”87.

Domani – domenica 3 febbraio – ultima giornata di gare a Cogne. Sui Prati Sant’Orso, alle 10, si disputa una 20 chilometri Individuale in tecnica classica che varrà per la classifica di Coppa Italia Sportful e di Coppa Italia Rossignol Master e Cittadini.

QUOTES

Caterina Ganz:«Sono contenta della gara, ci tenevo a fare bene nella mia distanza e tecnica preferita. Il prossimo fine settimana mi riposerò e non andrò a Lahti, poi tornerò a gareggiare proprio qui a Cogne per la Coppa del Mondo. I Mondiali? A Seefeld pista bella, ci sono stata lo scorso anno».

Francesco De Fabiani: «La fatica della sprint si è fatta sentire anche oggi. Ho cambiato idea sul tracciato: subito mi sembrava poco adatto alle mie caratteristiche, invece mi è piaciuto. In vista della Coppa del Mondo dovremo considerare i norvegesi; loro sono molto forti in spinta, batterli sarà dura».

Marco Albarello, sport manager Coppa del Mondo: «I Campionati Italiani sono stati un test importante per tutto il comitato organizzatore. In pista è stato fatto un gran lavoro da parte di tutti, poi questa nevicata ha dato un tocco di inverno alla località: potremo spendere ancora meglio la nostra immagine. Ci attendono due settimane fondamentali per sistemare tutto quello che ci è stato richiesto dalla Fis e dagli altri organi: vogliamo fare un grande evento».