Il favorito Alexander Bolshunov domina la distance di Cogne

Acmediapress

Il favorito Alexander Bolshunov domina la distance di Cogne

Un ritmo che nessuno è riuscito a tenere. Il russo Alexander Bolshunov con una prova maiuscola è andato a prendersi di forza la 15 chilometri maschile di Cogne, che ha chiuso un fine settimana indimenticabile. Il numero due della Coppa del Mondo non ha lasciato spazio a nessuno: miglior tempo in ogni parziale e vittoria da applausi davanti al pubblico valdostano. Un successo che consente al ventiduenne russo di accorciare le distanze nella classifica generale della Coppa del Mondo. Johannes Klaebo, che ha preferito preparare i Mondiali di Seefeld, rimane leader con 1134 punti, con Bolshunov che ora è a quota 1.058. 

Sul podio della 15 chilometri in classico è di nuovo festa per la Finlandia e per Niskanen. Dopo il successo di Kerttu di questa mattina, è arrivato il podio di Iivo, staccato di 43”7 da Bolshunov. È la prima volta che i due fratelli salgono nello stesso giorno sul podio di una gara di Coppa del Mondo. Un altro piccolo record del fine settimana di Cogne. Terzo posto per Alexander Bessmertnykh, russo che ha deciso di partire senza forzare (16° tempo al chilometro 3,1) per poi incrementare la sua azione, fino al terzo posto. Per lui un ritardo di 55”9. 

Il migliore azzurro è stato Giandomenico Salvadori, diciassettesimo a 1’55” dalla vetta. Seguono: 22° Maicol Rastelli, 23° Francesco De Fabiani, 24° Stefan Zelger, 35° Paolo Ventura, 36° Stefano Gardener, 40° Dietmar Noeckler, 42° Daniele Serra, 51° Lorenzo Romano, 55° Mikaeal Abram, 57° Paolo Fanton, 61° Gilberto Panisi e 64° Martin Coradazzi.

Alexander Bolshunov: «È stata una gara molto dura, il caldo si è fatto sentire, ogni giro sempre di più. Scegliere un numero di partenza basso è stato giusto. Sono contento di questa vittoria, le sensazioni per i Mondiali sono buone».