fbpx

Lotta contro il tempo per allestire la MarciaGranParadiso

Lotta contro il tempo per allestire la MarciaGranParadiso

Le piste per la Coppa del Mondo sono pronte. L’anello di 5 chilometri richiesto dalla Fis è innevato, grazie all’impianto di neve programmata in funzione da giorni. E su quella stessa pista, che il 16 e 17 febbraio sarà solcata dai campioni, potranno gareggiare anche i tantissimi amatori che hanno inoltrato l’iscrizione per la MarciaGranParadiso e i tanti atleti che si contenderanno i titoli italiani. 

A Cogne lo sguardo rimane fisso verso il cielo, aspettando la neve che potrebbe arrivare nei prossimi giorni. Intanto gli organizzatori, capitanati da Ivo Charrère, non si danno per vinti e proveranno in tutti i modi ad allestire la prova inserita all’interno del circuito Euroloppet. Portare i fondisti di mezzo mondo sulla pista dei grandi campioni della Coppa del Mondo: questa è la sfida di tutto lo staff.

Al momento è ancora difficile stabilire con esattezza il programma e il percorso di domenica 3 febbraio. Solo tra alcuni giorni verrà presa una decisione in merito, anche se in qualche modo sui Prati di Sant’Orso si gareggerà. È invece già stata annullata la skating di 25 chilometri di venerdì 1° febbraio, mentre sono confermate le prove tricolori.

Venerdì dunque spazio alle qualifiche e alle batterie finali della sprint skating valida per i Campionati Italiani. Sabato 2 febbraio invece, l’Individuale degli Italiani Assolut, mentre nel pomeriggio doppio appuntamento per i più piccoli con MiniMarciaGranParadiso e Vitalini Speed Contest. 

CDM: BIGLIETTO DI INGRESSO A 5 EURO

Cogne Events ha deciso di introdurre un biglietto di ingresso per la due giorni di Coppa del Mondo. Gli adulti pagheranno un ticket di 5 euro per ogni giornata, un prezzo simbolico che aiuterà a sostenere le spese, con l’occhio rivolto anche alla beneficienza: 1 euro per ogni biglietto verrà infatti devoluto all’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma Onlus. 

BUDGET E SPONSORIZZAZIONI

Il budget per organizzare le gare del 16 e 17 febbraio è di circa 700 mila euro e in quattro mesi Cogne Events è riuscita a raccogliere oltre 200 mila euro di sponsorizzazioni. Non solo, molti cittadini hanno scelto di appoggiare l’evento versando di propria iniziativa un piccolo contributo che andrà ad aggiungersi alle entrate, ma che soprattutto ha riempito di gioia il cuore degli organizzatori che in questi ultimi mesi hanno percepito la vicinanza della popolazione, in prima linea per la buona riuscita dell’evento. Di fondamentale importanza anche i contributi pubblici: 200 mila euro della Regione Autonoma della Valle d’Aosta e 100 mila euro del Comune di Cogne. 

COGNE ALLA FIERA DI SANT’ORSO

Il 30 e 31 gennaio, in occasione della Fiera di Sant’Orso, Cogne Events sarà ospite nel padiglione enogastronomico nel cuore della città per presentare la Coppa del Mondo e i suoi eventi collaterali. Sarà possibile ricevere informazioni, così come sarà possibile acquistare i biglietti per assistere alle gare e per aiutare i bambini malati. 

QUOTES

Ivo Charrère: «Se non potremo correre regolarmente la MarciaGranParadiso di domenica, opteremo per un’altra formula promozionale. Daremo comunque la possibilità agli amatori di sfidarsi sulla pista che pochi giorni dopo ospiterà il ritorno della Coppa del Mondo».

Filippo Gérard: «Non abbiamo allestito solo delle gare, ma abbiamo voluto valorizzare il nostro evento con tutta una serie di iniziative. Ci è sembrato giusto chiedere un piccolo contributo per la riuscita della Coppa del Mondo, per non gravare sulle casse pubbliche e per aiutare i meno fortunati. Le gare e la neve sono una minima parte: Cogne ha pensato anche alla sostenibilità e al sociale. Inoltre, siamo contenti del risultato ottenuto dalle sponsorizzazioni: quattro mesi fa questi obiettivi erano tutt’altro che scontati. La manifestazione è molto sentita, lo dimostrano gli aiuti anche spontanei ricevuti. È un grande punto di partenza per tutti noi, perché il pericolo maggiore era rappresentato proprio dai costi».

ENERVIT FIRMA I PETTORALI

Enervit, Il brand che in questa stagione sta accompagnando in giro per il mondo Federico Pellegrino e la sua compagna Greta Laurent, è arrivato a Cogne proprio nelle ultime ore. Sarà il main sponsor della manifestazione e andrà occupare lo spazio ancora libero sui pettorali della sprint e dell’individuale.

COGNE PIACE AI PARTNER

Intanto a pochi giorni dalle gare, è quasi completo il quadro dei brand che si affiancano a Cogne Events con i title di partner e sponsor. Molte sono aziende che hanno sede fuori dai confini della Valle d’Aosta come Vibram, Alpigas del gruppo Autogas, Saitel Comunicazioni, Energiapura, Antica Drogheria del Castello, Rigo, Elle Erre, Eolo, Heart Ful Ness, Lavazza e Enel X. 

E poi tante, tante realtà valdostane che daranno il loro sostegno per l’organizzazione delle gare e degli eventi collaterali. A fianco di Cogne Events ci saranno Banca Credito Cooperativo Valdostana, Sitrasb Spa (tunnel Gran San Bernardo), Lardo Bertolin, Suez Depuratori, Sitmb (tunnel Monte Bianco), Consorzio produttori e tutela D.O.P Fontina, Avda, Fleure Folle di Aosta, Contoz Petroli, ipermercato Gros Cidac, Saint-Roch Distillati, Fratelli Bisson, Cave Mont Blanc, Poésie cioccolato di Jean Mapelli, Acqua Sorgenti Monte Bianco, Cva Trading e Copro. I trasporti ufficiali sono affidati a Savda, Inva curerà gli accrediti di tutti gli addetti ai lavori, mentre Ascom ha scelto di intervenire sugli eventi collaterali e offrirà il concerto degli Orage. 

Collaborazione anche con il Forte di Bard che consegnerà a tutti i visitatori un biglietto omaggio per vivere a bordo pista la sprint e l’Individuale della Coppa del Mondo. Ricoprono altresì un ruolo fondamentale la Pila Spa – con il suo presidente Davide Vuillermoz – che oltre a gestire gli impianti della Conca sopra Aosta, segue da qualche anno anche quelli di Cogne e Crévacol. 

UNA LATTINA PERSONALIZZATA

L’azienda Les Bières du Grand St. Bernard sarà al fianco degli organizzatori come partner e sponsor. E per l’occasione produrrà una lattina celebrativa della Coppa del Mondo con una serigrafia esclusiva e da collezione. Una lattina 100% riciclabile che si potrà trovare nei tre punti ristoro ufficiali (due in pista, uno in Piazza Chanoux) oppure negli esercizi commerciali che aderiranno all’iniziativa. Oltre alla ‘birra ufficiale’, non mancheranno i prodotti tipici valdostani.