A Saint-Barthélemy una serata da incorniciare e da tutto esaurito per l’ottava edizione di Ciaspognam

Acmediapress

A Saint-Barthélemy una serata da incorniciare e da tutto esaurito per l’ottava edizione di Ciaspognam

Fiaccole accese a segnalare il percorso, illuminato dalla luna. Cielo stellato, vette in bella mostra, quiete e silenzio: una serata d’inverno da incorniciare. L’ottava edizione di Ciaspognam, disputata ieri – sabato – a Saint-Barthélemy, è stata un grandissimo successo, grazie anche alla bellissima serata dalle dolci temperature. 

È stata un’altra edizione da tutto esaurito, con i 350 posti a disposizione andati a ruba subito. E con tante altre richieste che non hanno potuto essere soddisfatte. La nuova formula della ciaspolata sotto le stelle è stata apprezzata da tutti. Rispetto al passato la partenza è stata libera e scaglionata, senza più gruppi e senza più un ritmo scandito. 

Ogni coppia, ogni famiglia, ogni persona ha passeggiato con ciaspole o scarponcini in tutta tranquillità, fermandosi ad ammirare il cielo o a scattare un selfie, gustando con calma una pietanza agli alpeggi o ascoltando musica con un buon bicchiere di vino o tè.

Ciaspognam 2020 è stato il primo evento firmato dalla rete di impresa “Saint-Barthélemy, vivere guardando lontano”, una passeggiata che rientra all’interno del progetto Gal. 

«Siamo stati molto fortunati con la meteo – dicono gli organizzatori -. Abbiamo provato a inserire questa nuova formula che è piaciuta molto. È stato bellissimo ammirare il sorriso di tutti i partecipanti al termine della camminata. Sono manifestazioni che piacciono e che valorizzano il nostro territorio».