Serra e Canclini vincono la 30 chilometri del Gran Tor

Acmediapress

Serra e Canclini vincono la 30 chilometri del Gran Tor

Gli organizzatori del Gran Tor di Saint-Barthélemy non potevano scegliere giornata migliore per la 30 chilometri in tecnica classica. Se la neve caduta nella notte ha cancellato la combinata alpina femminile di Coppa del Mondo a La Thuile, non si può dire la stessa cosa per la prova Promozionale di fondo, corsa in un contesto davvero suggestivo. In una giornata soleggiata sono stati circa 180 i concorrenti al via, di cui 151 giunti al traguardo.

La vittoria è andata ai favoriti di giornata che si sono iscritti proprio a pochissime ore dal via. Sono stati gli alpini Daniele Serra e Alice Canclini a vincere la 30 chilometri che si è snodata sulle piste di casa del campione degli sci stretti Federico Pellegrino. 

Serra ha completato il Gran Tor in 1’38”52, andando a precedere l’altro alpino Mikael Abram (1’40”43) e un Wladimir Cuaz (Godioz; 1’40”55) già grande protagonista a Cogne, in occasione della MarciaGranParadiso. Quarto posto per Andrea Gorret e quinto per Andrea Restano.

Alice Canclini, ottava assoluta, ha vinto la prova femminile in 1’47”35. Vittoria netta per l’alpina che ha preceduto Amalia Laurent (Gressoney Monte Rosa), 42a assoluta in 2’12”21 e Micol Murachelli (Valdigne), 44a assoluta in 2’13”10. 

Una bella giornata di festa a Saint-Barthélemy, una giornata di sport che è andata oltre all’emergenza Coronavirus, fattore che non ha influito sul regolare svolgimento della manifestazione.