La Thuile: sabato 30 giugno spettacolo ai piedi del Rutor. A oggi oltre 150 iscritti con danesi, francesi e spagnoli al via

La Thuile: sabato 30 giugno spettacolo ai piedi del Rutor. A oggi oltre 150 iscritti con danesi, francesi e spagnoli al via

 

Due appuntamenti racchiusi in una settimana. Dopo il vertical della Becca di Viou di ieri – domenica -, sabato 30 giugno si tornerà a correre per il Tour Trail della Valle d’Aosta, quest’anno formato da nove prove. La quarta si disputerà a La Thuile, località proprio al confine con la Francia che per la prima volta ospita una prova del circuito.

Una valle da scoprire e da ammirare in tutte le sue bellezze. Una località dove si respira aria di montagna e da dove poter ammirare il massiccio del Rutor e la maestosa catena del Monte Bianco. La Thuile, comune posto a 1.441 metri di altitudine, avrà una cornice davvero unica. Come unici saranno i 25 chilometri in mezzo ai sentieri, pietraie, poderali e a diversi siti che rappresentano la storia della località turistica valdostana.

Il La Thuile Trail è pronto per la terza edizione, ma la prima inserita all’interno del calendario Tour Trail. Dietro le quinte uno staff giovane e preparato, che conosce bene le piste da sci in inverno e i sentieri in estate e che è pronto a tracciare un percorso spettacolare, anche se in parte modificato.

Saranno 1.500 i metri di dislivello positivo spalmati in 25 chilometri, da coprire entro otto ore, il tempo massimo fissato dall’organizzazione. Un cancello largo che permetterà anche ai concorrenti meno allenati di concludere la gara con un buon passo.

Venerdì 29 giugno i primi appuntamenti ufficiali. Dalle 15 alle 21, all’interno della struttura sportiva ‘Konver’ di Arly, ci sarà la distribuzione dei pettorali e dei pacchi gara, poi dalle 19,30 spazio al briefing tecnico con le ultime indicazioni.

Sabato ancora ritiro pettorali dalle 7 alle 8,30 (zona partenza/palco), mentre alle 9 è prevista la partenza della quarta prova del circuito. Intorno alle 12 sono attesi i vincitori, alle 15 le premiazioni.

A oggi sono oltre 150 le persone già iscritte, con diversi stranieri al via. Ci sarà il danese Tom Knudsen, i francesi Jean Delteil e Carmen Leong, il britannico Sam Pritchard, lo spagnolo Jose Alberto Ruiz Pelayo, insieme ai connazionali Gilberto Iglesias Nunez e Antonio Perez Garcia. E poi tantissimi italiani di Torino, Milano, Biella, Cuneo e Genova.

Le iscrizioni sono aperte su Wedosport e saranno chiuse il 28 giugno alle ore 24. Nella quota di 40 euro è compreso il pacco gara, il ‘pasta party’ finale e tutta l’assistenza.