Quattordici appuntamenti in otto mesi Tour Trail e Défi Vertical lanciano la 6a edizione

Quattordici appuntamenti in otto mesi Tour Trail e Défi Vertical lanciano la 6a edizione

Otto gare di trail, sei di vertical. La stagione 2019 del Tour Trail della Valle d’Aosta e del Défi Vertical – presentata martedì ad Aymavilles – sarà ancora una volta ricca di appuntamenti sportivi. Un totale di 14 gare che impegneranno gli appassionati di queste discipline da metà marzo a metà ottobre. Gare nuove che si mescolano a quelle storiche, percorsi più semplici a inizio stagione che lasceranno spazio ai grandi dislivelli nel cuore dell’estate. Ancora una volta il direttivo del Tour Trail ha allestito un calendario vario e completo che terrà impegnati i trailers per otto mesi. Una sesta edizione del circuito che presenterà alcune novità.

TRAIL: OTTO PROVE DA MARZO A SETTEMBRE

Per il terzo anno consecutivo si partirà con il Castle’s Trail di Verrès, una prova di 23 chilometri che si svolgerà il 16 marzo e che nelle prime due edizioni ha fatto il pieno di iscritti. Cambia completamente data il Traverse Trail di Arnad che saluta il periodo autunnale e si colloca in quello primaverile: sarà la seconda prova e si svolgerà il 6 aprile. Il 20 luglio si correrà l’Ultramarathon du Fallère, gara biennale che ritorna dopo un anno di stop. Nel 2019 non ci saranno invece i trail di Saint-Barthélemy, La Thuile e Becca di Viou, mentre sono confermati QuarTrail des Alpages (18 maggio), Licony Trail (6 luglio), Gran Paradiso Trail (24 agosto), Oropa Trail (7 settembre) e Grivola Trail (28 settembre). Il Grivola di Aymavilles sarà l’ultima gara della stagione del Tour Trail e ospiterà anche le premiazioni finali del circuito.

VERTICAL: VALTOURNENCHE E LA THUILE NEW ENTRY

Il calendario dei vertical è composto sempre da cinque appuntamenti. Si partirà ancora una volta con il Vertical di Fénis, inserito il primo maggio, si chiuderà invece con il Mont Mary, altra gara biennale che ritorna e che si svolgerà il 13 ottobre. Non ci sarà il Gran Paradiso Vertical, ma nascono due nuove prove: il vertical di Valtournenche (1° giugno) e il La Thuile Vertical (28 luglio). Confermati Vertical Becca di Viou (23 giugno) e Uyn Courmayeur Mont Blanc Vertical (3 agosto).

Mauro Cerise, presidente Comitato organizzatore: «Siamo contenti dell’andamento della passata stagione, proveremo a replicare i numeri dello scorso anno. Le gare migliorano e ora cercheremo di uniformare il metodo della tracciatura, in modo che tutte le organizzazioni abbiano una base di partenza». Confermati i partner Technos Medica, Grivel e Top Italia Radio, mentre ha fatto il suo ingresso Uglow Sport.

TRE GARE AMICHE

All’intero dei calendari (Tour Trail e Défi) rimangono le gare amiche. Per i vertical, il 15 giugno a Saint-Marcel si disputerà l ‘Prosciuttiamo a 1000’, mentre per quanto riguarda i trail, il 25 aprile spazio al Tor Avril e il 6/7 settembre ritornerà il Collontrek, gara transfrontaliera da Bionaz ad Arolla.

VIOU E FÉNIS: ISCRIZIONI APERTE

Intanto mentre il Natale si avvicina, alcuni eventi hanno già lanciato la campagna iscrizioni con diversi pacchetti promozionali. Il 15 dicembre sono state aperte le iscrizioni al vertical della Becca di Viou che per i primi 200 iscritti ha riservato un gilet e un pantaloncino tecnico personalizzato. Fino al 31 dicembre conviene iscriversi: partecipare al K1000 D+ costa 15 euro, correre il K1950 D+, fino in cima alla vetta, costa 20 euro.

Dal 14 dicembre è invece possibile iscriversi al Vertical Fénis, la prima gara del circuito Défi Vertical 2019. Prezzo promozionale fino al 6 gennaio 2019; chi inoltrerà l’adesione entro tale data potrà beneficiare della quota agevolata di 25 euro. Poi tutto verrà aumentato di 5 euro. Anche per la prossima stagione la parte relativa a iscrizioni e cronometraggio verrà gestita da Wedosport.