Tanti top runner per il primo Quart Trail des Alpages. Al castello festa per oltre 350 sportivi

Tanti top runner per il primo Quart Trail des Alpages. Al castello festa per oltre 350 sportivi

 

Il Castello di Quart, immerso nel verde e a pochi chilometri dalla città di Aosta, sarà il punto nevralgico del Quart trail des Alpages che si disputerà sabato 9 giugno. Lassù, all’interno delle mura fortificate, scatteranno a tutta velocità diversi protagonisti del trail internazionale, pronti a darsi battaglia lungo i 50 chilometri (4.100 metri D+) che si snoderanno sul territorio comunale andando a toccare diversi alpeggi della zona.

Ci sarà lo svizzero Jules Henri Gabioud, che di recente ha raggiunto la Valle d’Aosta per un giro in bicicletta di 170 chilometri, ma anche il connazionale Florian Thevoz e ancora Robbie Britton, londinese che da anni risiede a Chamonix. Non mancheranno Bruno Brunod, Franco Collé, Giancarlo Annovazzi, Giuliano Cavallo, Enzo Benvenuto e tanti altri. Nella gara femminile è già stata confermata la presenza di Gloriana Pellissier e di Denise Avalle, vincitrice dell’ultima edizione del Tour Trail della Valle d’Aosta.

La prima edizione dell’impegnativa prova competitiva si preannuncia dunque spettacolare, ma sabato sugli stessi sentieri andrà in scena anche il consueto Quart Trail non competitivo, giunto ormai alla terza edizione. Confermati gli apprezzati tracciati che vanno incontro a tutte le esigenze. Quattro distanze a scelta: 6 chilometri (300 metri D+), 14 chilometri (1.000 metri D+), 25 chilometri (2.000 metri D+) e 42 chilometri (3.200 D+).

Una festa nella festa che prevede uno spazio anche per i più giovani: alle 15,30 partirà la prova non competitiva riservata ai ragazzi dai 10 ai 15 anni.

Il quartiere generale del Quart Trail sarà nel cuore del castello, una location davvero suggestiva e incontaminata che però obbliga gli organizzatori ad allestire tutta una serie di servizi periferici. La sede di partenza, arrivo e di tutte le iniziative collaterali non potrà essere raggiunta in macchina. Sono previsti dei parcheggi in basso (zona Marsiglia, meno di un chilometro dall’uscita dell’autostrada) e un servizio navetta continuo che collegherà i parcheggi alla zona arrivo.

La prova competitiva partirà alle 6 di mattina, l’arrivo del vincitore è invece stimato intorno alle 12. Le partenze del Quart Trail non competitivo sono invece flessibili e racchiuse in fasce orarie, all’interno delle quali gli iscritti dovranno partire. Dalle 7,30 alle 8,30 dovranno ‘timbrare’ i partecipanti della Large, dalle 8 alle 9,30 quelli della Medium, dalle 8,30 alle 10 quelli della Small e dalle 9,30 alle 10,30 gli iscritti alla Extra Small.

Attualmente sono oltre 350 gli appassionati che hanno aderito all’iniziativa, ma le iscrizioni rimarranno aperte fino a venerdì sera per il Quart Trail des Alpages e fino a sabato mattina per le prove non competitive.

Il ritiro dei pettorali e dei pacchi gara (sacca, maglietta tecnica, birra Artemisia Saint-Roch, sali minerali Adacta Sport, barretta energetica, gel macelleria Pavese) è previsto venerdì dalle 16 alle 19 allo Zazy’s Gnam di Quart oppure sabato mattina al Castello di Quart dalle 5,30. Venerdì alle 19, all’Auditorium del Villair è in programma il briefing tecnico, premiazioni sabato alle 18, poi cena, concerto e grande brindisi finale.

Il Quart Trail des Alpages è gara qualificante per l’UTMB e vale 4 punti ITRA.