MAESTRI DI SCI
Set 09

In arrivo i contributi per i maestri di sci: 
lunedì via alle domande sulla piattaforma dedicata

La giunta regionale della Valle d’Aosta, con delibera 1130 dell’8 settembre 2021, ha avviato il trasferimento all’Associazione Valdostana Maestri di Sci delle risorse di cui all’articolo 2, comma 2, lettera B, del D.L. 41/2021 assegnate alla Regione e approvato i criteri di riparto per la concessione dei contributi a favore dei maestri e delle scuole di sci. 

Il Governo nazionale ha stanziato per la Valle d’Aosta 3.948.058,76 di euro, in gran parte destinati ai maestri di sci. Solo il 3% andrà alle scuole di sci, che hanno a disposizione anche 1.000.000 di euro stanziati dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta con apposita delibera (n. 1009) del 13 agosto 2021. 

La Regione ha deciso di affidare le risorse all’Associazione Valdostana Maestri di Sci che gestirà la piattaforma per l’inoltro delle richieste e, successivamente, erogherà le somme sulla base del dispositivo approvato.

Possono beneficiare dei ristori tutti i maestri di sci regolarmente iscritti all’albo professionale della Valle d’Aosta e in regola con il pagamento della quota annuale alla data del 30 aprile 2021. Sono state previste agevolazioni differenti, con l’intento di privilegiare i professionisti che svolgono in maniera continuativa l’attività di maestro di sci:

  • Quota fissa di 1.000 euro per i neo maestri di sci
  • Quota fissa di 200 euro per i maestri di sci che non svolgono l’attività, ma sono comunque regolarmente iscritti all’albo e hanno pagato la quota annuale entro i termini previsti
  • Fino a un massimo di 1.000 euro per i maestri di sci che nella media delle due migliori stagioni, tra quelle del 2017, 2018 e 2019, hanno dichiarato meno di 5.000 euro
  • Minimo il 30% (la percentuale dipenderà dall’effettiva disponibilità dopo il riparto che riguarda le quote fisse) per i maestri di sci che nella media delle due migliori stagioni, tra quelle del 2017, 2018 e 2019 hanno dichiarato oltre 5.000 euro e dimostrino di aver svolto attività professionale durante la stagione 2019/2020. 

Le domande dovranno essere inoltrare tramite l’apposita piattaforma, accessibile dal sito maestridisci.com, a partire dalle ore 10,30 di lunedì 13 settembre 2021 e non oltre le ore 24 del 6 ottobre 2021. Solo in seguito verranno erogate le somme destinate ai maestri. Non si tratta di click day. 

Jean-Pierre Guichardaz: «I tanto attesi ristori per i maestri di sci, categoria indubbiamente penalizzata nella scorsa stagione invernale, sono finalmente disponibili e potranno presto essere erogati. Colgo l’occasione per ringraziare le strutture dell’Assessorato che ho l’onore di rappresentare e l’Associazione Valdostana maestri di sci che si è rivelata molto attiva nel rappresentare le legittime preoccupazioni della categoria sia a livello regionale che nazionale, che collaborerà attivamente nelle procedure di erogazione degli aiuti».

Beppe Cuc: «Siamo consapevoli dei ritardi, che non sono dipesi da noi. Purtroppo il sistema procedurale dello Stato ha richiesto tempistiche molto più lunghe rispetto a quanto ipotizzato. Ringraziamo invece la Regione, l’assessore Guichardaz e tutti i funzionari per la fattiva collaborazione e la disponibilità nel trovare le adeguate soluzioni per la nostra categoria. In pochissimi giorni siamo riusciti ad attivare il tutto, affinché i maestri e le scuole possano finalmente ricevere questi ristori tanto attesi». 




altri comunicati