SAINT-BARTHÉLEMY
Feb 03

Sport ed enogastronomia si incontrano a Saint-Barthélemy

A Saint-Barthélemy, il 28 febbraio, gli appassionati degli sci stretti potranno scoprire il percorso del Gran Tor, più volte utilizzato anche dal campione di casa Federico Pellegrino (attuale leader della classifica sprint di Coppa del Mondo) e assaporare le prelibatezze della cucina valdostana. 

In un periodo caratterizzato dalla pandemia, la rete di impresa “Saint-Barthélemy – Vivere guardando lontano” ha deciso di mettere da parte gli appuntamenti agonistici e proporre nuove formule per far conoscere la località turistica e promuovere il territorio. Attività sportiva abbinata all’enogastronomia locale è la ricetta studiata per una giornata diversa e divertente all’aria aperta, nella soleggiata vallata sopra Nus. 

La “formula degustazione” prevede il giro del Gran Tor, tre soste ai punti di degustazione di Champcombre, Pierrey e Rifugio Magià, mentre per chi non può fare a meno del cronometro potrà scegliere la “formula crono” con il rilevamento del tempo sul percorso di 30 chilometri oppure sull’anello di 19 chilometri fino al rifugio Magià, e usufruire dei punti ristoro e sciolina.

Nessun orario di partenza, ognuno potrà iniziare la giornata quando preferisce (tra le 9 e le 13) e vivere un’esperienza diversa dal solito. Nessun vincolo neppure nella tecnica: si potrà sciare in passo alternato o in skating. Chi sceglierà una delle due formule avrà anche un gadget e un buono per ritirare un panino all’Osteria del Passet. La quota adulti è di 20 euro, 15 euro invece per gli under 18.

L’evento verrà organizzato nel pieno rispetto delle disposizioni anti-contagio e può essere soggetto ad aggiustamenti in base a eventuali nuove ordinanze regionali o Dpcm, oppure posticipato alla domenica successiva in caso di maltempo. Informazioni su grantor.it, al numero 339 1499469 oppure al Centro sci nordico di Saint-Barthélemy.




altri comunicati