CICLI LUCCHINI
Lug 01

Gaia Tormena medaglia di bronzo nel campionato italiano Eliminator di Chies d’Alpago

Prima il titolo italiano di enduro, poi un’altra medaglia nell’Eliminator. Gaia Tormena è stata ancora una volta protagonista. Venerdì pomeriggio, a Chies d’Alpago (Belluno), la portacolori del Cicli Lucchini ha conquistato la medaglia di bronzo nella gara dei Campionati Italiani XCE. Nella prova Allieve femminile la valdostana è stata nettamente la più forte nella qualifica, facendo segnare il miglior rilevamento cronometrico. Poi nella finale non tutto è andato per il meglio: nella fase cruciale ha subìto un contatto ed è caduta. Ha rimontato fino al terzo posto, chiudendo alle spalle di Sara Vicentini della Focus e di Noemi Plankesteiner.

Nella gara maschile, dove si è imposto Gabriele Torcianti dell’Adventure Team, sesto Filippo Latella, 17° Alberto Bor e 18° Hervé Bionaz.

Oggi – domenica – i sentieri di Chies d’Alpago hanno ospitato i Campionati Italiani Esordienti e Allievi di cross country, rassegna che si chiude con un po’ di amaro in bocca per il Cicli Lucchini. L’Allieva Gaia Tormena non è riuscita a salire sul podio e si è dovuta accontentare della quarta posizione. La biker della società aostana è rimasta ai piedi del podio per 23”, chiudendo a 4’10” dalla neo campionessa italiana, la corregionale Sylvie Truc che però corre con il Piemonte e con il Racconigi Cycling Team e che ha chiuso in 41’37”. Argento per Giada Borghesi e bronzo per Vittoria Acquistapace. In campo maschile, dove la medaglia d’oro è stata conquistata da Diego Caviglia dell’Ucla in 49’03”, 27° posto per Filippo Latella e 50° per Alberto Bor.

Nelle Esordienti primo anno, sesto posto per Nicole Truc a 2’16” da Viola Simonini del Valdidentro Bike Team, all’arrivo in 28’55”, mentre in campo maschile 21° Remy Latella, 27° Gabriel Borre, con Stefano Gerbaz costretto al ritiro. Titolo italiano al piemontese Carlo Bonetto della Rostese Rodman in 27’03”.

Negli Allievi primo anno, dove si è imposto Michael Pecis (Scuola Mtb) in 49’03”, bella prestazione per Hervé Bionaz che ha terminato al decimo posto, accusando un ritardo di 3’24” dal vincitore.

altri comunicati